Spedizioni gratuite su
ordini superiori a 79.90€

Assistenza clienti

05 settembre 2022
Stress mentale? Come mantenere la concentrazione nello studio e al lavoro

Stress mentale? Come mantenere la concentrazione nello studio e al lavoro

Ritorno sui libri e al lavoro? Ecco come mantenere la concentrazione nello studio ed eliminare lo stress


Ti è mai capitato, soprattutto durante i cambi di stagione, di sentirti fiacco, spossato e senza energie? Lo stress dettato dal lavoro e dagli impegni della frenesia quotidiana, spesso, ci schiaccia facendoci perdere la concentrazione nel corso delle nostre giornate e rendendoci sempre più spenti.

Ma allora come mantenere la concentrazione nello studio e nel lavoro in tutti questi casi? Ci sono alcuni rimedi, molti di questi naturali, che possono aiutarti a ritrovare vitalità e attenzione: vediamo insieme quali!

Cos’è l’affaticamento mentale e come migliorare la concentrazione?

Se ti stai chiedendo cos’è lo stress mentale, sappi che questo tipo di stanchezza provoca un peggioramento delle performance lavorative e di studio, causando una difficoltà di concentrazione e particolari sforzi cognitivi. L’affaticamento mentale, quindi, può comportare:

  • Calo della capacità di memoria a lavoro;
  • Disturbi delle abilità intellettive;
  • Calo drastico della concentrazione;
  • Aumento della sonnolenza e disturbi del sonno.

I cali di memoria e concentrazione, quindi, si originano da periodi di lavoro e studio molto intensi. Mentre la memoria è la capacità del cervello di assimilare e conservare informazioni per poi richiamarle alla mente, la concentrazione è quella facoltà che ti permette di mantenere l’attenzione su una determinata azione o su un oggetto. Come mantenere la concentrazione nello studio e nel lavoro, quindi?

Ci sono diversi accorgimenti che possono aiutarti a ritrovare la prontezza mentale a migliorare l’attenzione.

6 consigli su come mantenere la concentrazione nello studio e nel lavoro


Stress, affaticamento e mancanza di concentrazione impediscono di dare il meglio nelle attività di tutti i giorni, ma come liberarsene? Semplice, esistono alcuni rimedi e indicazioni da seguire per condurre uno stile di vita sano e affrontare anche i momenti più intensi di studio e lavoro, senza perdere la lucidità e la concentrazione.

Ecco 6 suggerimenti da seguire per riacquistare l’energia persa:

  1. Seguire un’alimentazione ricca di cibi sani. I più indicati sono, nello specifico, quelli ricchi di acidi grassi come gli Omega 3, contenuti nel pesce azzurro, nei frutti a guscio, nell’olio di lino, nell’avocado e nei vegetali a foglia verde perché migliorino le capacità mnemoniche.
  2. Utilizzare schemi per riassumere le informazioni e organizzare la giornata in brevi sessioni di studio. Puoi utilizzare anche immagini e associazioni particolari per facilitare la memoria e stimolare la concentrazione.
  3. Utilizzare integratori in bustine. In caso di picchi intensi di studio e lavoro può essere utile ricorrere a queste soluzioni naturali per migliorare la memoria e la concentrazione. L’integratore EnerPlus di Bios Line, ad esempio, grazie al FruttOligolisato e alle sostanze dagli effetti tonici come l’Eleuterococco e il succo di Noni è particolarmente indicato per favorire la memoria e le funzioni cognitive: basterà una bustina al giorno, al mattino a digiuno o al momento del bisogno, per fare il pieno di energia e superare i momenti di maggior stanchezza.
  4. Usare integratori naturali per la memoria, studio e concentrazione. Facili da assumere, anche quando non si ha a disposizione l’acqua, gli integratori naturali, come le capsule a base di Ginkgo Biloba, favoriscono il ripristino della memoria e delle funzioni cognitive complete. Questo integratore, inoltre, ha anche un’azione antiossidante e promuove la normale circolazione del sangue e le funzionalità del microcircolo. Se invece preferisci le fiale, l’integratore per la mente di Aboca è un prodotto 100% naturale con estratto di Ginkgo, di Rodiola e Schisandra e la cui formulazione è arricchita dall'estratto liofilizzato di Semi d'Uva.
  5. Fare delle pause relax e organizzare il tempo in anticipo. Prendersi lo spazio per il riposo è importante, soprattutto quando stai attraversando picchi di lavoro e di studio che richiedono sforzi maggiori. Programma prima la tua giornata e non dimenticarti di fermarti ogni tanto: solo con una pausa e uno spuntino riuscirai a ricaricare le pile e ricominciare senza problemi la tua attività!
  6. Creare uno spazio fisico da dedicare allo studio o al lavoro. Avere un posto separato dal resto della casa, soprattutto dagli ambienti adibiti all’intrattenimento e al divertimento ti permetterà di concentrarti al meglio e di ridurre al minimo le distrazioni e le disattenzioni.

Ora che sai come mantenere la concentrazione nello studio e nel lavoro, non resta che seguire questi piccoli accorgimenti per organizzare la tua giornata con il giusto aiuto, ritrovare la serenità e far fronte ai momenti di maggiore stress e stanchezza mentale. Per acquistare gli integratori e i prodotti necessari per supportarti nei momenti di affaticamento, visita il sito MeaFarma o contattaci: i nostri esperti sono sempre a tua disposizione per fornirti informazioni e consigli!